Archives

now browsing by author

 

Seppie marinate al profumo di bergamotto

Seppie marinate al profumo di Bergamotto

Abbiamo trovato in internet questa ricetta. La Ricetta delle Seppie Marinate al profumo di Bergamotto è tratta dal menù che lo chef Filippo Cogliandro ha proposto in occasione di una rassegna sul tema della legalità. All’epoca della realizzazione della ricetta,  il BergaChef che proponiamo non era in commercio, quindi si poteva realizzare questa ricetta solo da novembre a febbraio, quando il mercato poteva dare i bergamotti freschi, con BergaChef  adesso è fruibile in tutta la sua gustosità, tutto l’anno.
Pubblichiamo questa ricetta perché conosciamo il valore dello Chef Filippo Cogliandro e ci scusiamo con lo stesso se ci siamo permessi di sostituire l’ingrediente naturale con BergaChef. Alla fine dell’articolo il link dal quale abbiamo tratto il nostro articolo.

Continua la nota nel web…
Filippo Cogliandro, eletto Ambasciatore della Ristorazione Antiracket nel mondo, opera nella difficile realtà calabrese, e, fedele alla sua convinzione che “il silenzio uccide”, racconterà la sua esperienza di imprenditore che si è ribellato alla logica del “pizzo” con interventi presso le scuole e con La Cena della Legalità, il suo progetto nato nel 2012 per raccontare con un Tour nelle diverse città italiane e all’estero la sua cucina abbinata alla cucina del territorio ospite, il fil rouge che servirà da pretesto e da tema per celebrare uno scambio di emozioni e di conoscenze, una rete sociale per raccontare alla gente la storia di Filippo Cogliandro. Un modo di incontrarsi per scrivere insieme la nuova pagina di una storia comune.

Ricetta Seppie marinate al profumo di bergamotto

Gli ingredienti:

3 seppie da 150 grammi

18 mazzancolle mediterraneo

3 mele verdi di Bova

olio d’oliva extra vergine

bergamotto

200ml acqua frizzante

farina di grano Iurmano di Bova

farina di mais

sale

pepe

400gr latte fresco podolico

Timo fresco

 

Le Istruzioni

Lavorate il fresco latte podolico con le foglioline di timo fresco e conservate in frigorifero.

Preparate una pastella, passando al setaccio la farina di grano Iurmano di Bova, nell’acqua frizzante fino a renderla consistente. Regolate di sale e pepe e conservate in fresco.

Pulite le seppie ed eliminate il velo che le ricopre; tagliatele a julienne molto sottili e marinatele con un filo di olio extra vergine d’oliva e del succo di bergamotto (BergaChef ristorante), un pizzico di sale ed una macinata di pepe.

Ricavate da una mela verde di Bova 18 dischi sottili ed arrotondateli con un coppa pasta di Ø 7-8 cm.

Con le altre mele, ricavate dei dischi più spessi e realizzate una brunoise; aggiungetela alle seppie, regolate di sale e completate con l’olio.

Pulite le mazzancolle prestando attenzione a non rompere il codino e tirate via il filo intestinale.

Passate nella pastella i gamberi e panateli nella farina di mais.

Ponete al centro del piatto il coppa pasta, inserite dentro una prima fetta di Mela arrotondata, una parte del composto di seppie e mela, un altro disco di mela, ancora dell’altro composto e chiudete con il terzo disco di Mela. Una leggera pressione con le dita compatterà il vostro preparato.

Con un sacco a poche formate nel piatto tre corone a triangolo con il Frescolatte Podolico aromatizzato al Timo.

Friggete in olio extra vergine d’oliva aspromontano le mazzancolle panate e ponetele sulle corone con il codino all’insù.

Fonte: http://www.ilgiornaledelcibo.it/ricetta/seppie-marinate-al-profumo-bergamotto/

 

Pasta aglio olio e bergamotto

Pasta aglio olio e bergamotto
E’ risaputo che almeno in Italia anche le ricette più semplici hanno un’esaltazione di gusto che spesso superano le elaborazioni dei grandi chef.

pasta aglio olio e bergamotto

Cucina calabrese

Nel nostro caso ci siamo basati sulla celebre pasta aglio olio e peperoncino – calabrese – e rimanendo in Calabria, abbiamo sostituito il peperoncino con il re degli agrumi, il bergamotto, conferendo alla ricetta un certo grado di bontà e profumazione da far invidia alle grandi maison dei profumi.

Nel reperire i bergamotti per questa ricetta, accertatevi che siano della costa jonica reggina, quelli che si utilizzano per trarre l’essenza appunto dei profumi, costano un poco di più, ma in questo caso la differenza è minima vista la quantità necessaria per la ricetta, tenete conto che siamo sempre a favore dell’utilizzo dei prodotti freschi, ma il bergamotto fresco può essere sostituito dal nostro “Sciroppo di Bergamotto Originale AICAL” .

Andiamo ad impiantare questa nostra ricetta, pasta aglio olio e bergamotto, che è una tradizione prettamente locale dell’area della Locride in Calabria

Ingredienti per 4 persone

2 bergamotti o 150 ml di Sciroppo di Bergamotto Originale AICAL nella versione cucina.
360 gr di spaghetti
4 spicchi di aglio
4 peperoncini di Calabria ( non ne possiamo fare a meno, alla fine li mettiamo lo stesso i peperoncini, da calabresi…  )
Olio q.b
Prezzemolo tritato.

Procedimento per pasta aglio olio e bergamotto 

Mentre portate ad ebollizione l’acqua per calare la pasta, preparate il condimento.

In una casseruola mettete, olio, peperoncini sbriciolati ( potete fare a meno dei peperoncini, ma meglio metterli ), aglio tagliato a fettine, il succo di bergamotto o lo sciroppo AICAL

Cuocete a fuoco basso

Appena gli spaghetti saranno cotti, scolateli e fateli saltare nella casseruola con il condimento. Una spolverata di prezzemolo e si può procedere con l’impiantamento.

Noi accompagniamo la pasta aglio olio e bergamotto con una buona bottiglia di Bivongi DOC rosso.

Salute a tutti e buon appetito!!

il bergamotto in cucina

Salmone al bergamotto

il bergamotto in cucina

Il bergamotto, l’agrume che sorprende, il tocco magico di ogni chef

Il bergamotto è un agrume che si adatta benissimo in ogni applicazione e ricetta che prevede l’utilizzo del limone, mandarino, arancia, cedro… c’è da sbizzarrirsi.

Il sua presenza nelle ricette da una nota tipica e  profumata, non invasiva come per gli altri agrumi,  tende inoltre ad esaltare il gusto degli altri ingredienti. Le peculiarità espresse, fanno del bergamotto per chi lo utilizza un elemento essenziale per variare, i grandi chef internazionali sono stati i primi ad utilizzarlo, oggi la tendenza a sorprendere e rinnovarsi fanno del bergamotto un elemento irrinunciabile.

L’utilizzo del bergamotto è selezionando le belle fette dell’agrume quando è possibile reperirlo, cioè da novembre a marzo, per gli altri periodo dell’anno si utilizza lo speciale sciroppo di bergamotto AICAL o per realizzazioni dove non è previsto lo zucchero il succo di bergamotto.

I due prodotti elencati sono naturali, diversi dai molti in commercio realizzati da concentrato con basso contenuto di aroma e con la presenza di solfiti ed altri componenti che possono avere un effetto indesiderato. Anche se più costosi, sono preferibili i prodotti AICAL.

Il bergamotto in cucina alla luce di quanto espresso in precedenza risulta un alimento, componente che aumenterà il costo di realizzazione dei piatti, ma il risultato sorprenderà.

Il bergamotto in cucine di prestigio, in casa propria, e nelle pasticcerie e gelaterie. L’elemento che darà quel tocco magico ad ogni pietanza. Con il bergamotto diverremo tutti grandi chef, utile e sorprendente.

La Associazione Aical, in questo settore raggruppa un consistente numero di associati che con la certificazione di filiera “originale calabrese” garantisce un prodotto di base per la produzione di provenienza jonica, unica area al mondo che dà le caratteristiche espresse al bergamotto.

Il bergamotto in cucina, nella dispensa, non solo per curarsi, ma anche per il piacere di nuove sensazioni.

AICAL – Associazione a tutela e valorizzazione del tipico in Calabria
0964 732 888

 

alimenti per abbassare il colesterolo cattivo

Bergamotto e colesterolo

Alimenti per abbassare il colesterolo cattivo

“Aspetti funzionali del bergamotto tra gli alimenti per abbassare il colesterolo cattivo”.

Vogliamo pubblicare questo articolo ance se non esattamente riguardante il nostro sciroppo di bergamotto. Tra gli alimenti per abbassare il colesterolo dopo le ultime ricerche, sicuramente il bergamotto è quello che da maggiori risultati, bisogna comunque tenere conto di alcune circostanze prima dell’acquisto.

Il bergamotto, meglio il succo mantiene le capacità di abbassare il colesterolo cattivo se è confezionato al naturale, quelli al 100% succo di bergamotto da concentrato non hanno la stessa efficacia.

Inoltre bisogna stare attenti, anche per la presenza di solfiti e quant’altro all’industria necessita per lavorare il succo concentrato. Noi abbiamo da consigliarvi il Bergasterol, costa di più, ma ha le caratteristiche naturali. www.bergasterol.it

Benché il nostro sciroppo dia realizzato da succo puro di bergamotto al naturale, non è da annoverarsi tra gli alimenti per abbassare il colesterolo cattivo.

Biscotti al bergamotto

Biscotti al bergamotto

Ricetta facile e sorprendente con lo speciale sciroppo di bergamotto AICAL.

Ricetta molto facile da realizzare per degli ottimi biscotti al bergamotto.

Di solito tutte le nostre ricette ci sono suggerite dagli utenti, ma anche da chef e pasticceri che utilizzano il nostro speciale sciroppo di bergamotto. Questa è stata realizzata dalla Sig.ra Teresa del Ristorante la Buca de Re a Stilo (Rc)

Ingredienti:
180 g di farina
100 g di burro
60 g di zucchero di canna
2 uova intere
un pizzico di lievito in polvere
una bustina di vanillina
zucchero a velo
un cucchiao di Originale sciroppo di bergamotto “pasticceria” AICAL
sale

Preparazione dei biscotti al bergamotto.

Mescolare la farina con lo zucchero, le uova intere, un pizzico di sale, il lievito, la vanillina e il burro freddo a dadini.
Aggiungere un cucchiaino di essenza e la buccia grattugiata di un limone. Lavorare rapidamente gli ingredienti fino a ottenere una pasta omogenea. Avvolgerla in pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per mezzora.
Stendere la pasta a uno spessore di mezzo centimetro e ricavare i biscotti. Trasferirli su una teglia rivestita con carta da forno e infornarli a 180°C per 10-15.
Cospargerli di zucchero a velo.

Ciambella al bergamotto

La più classica delle ricette: Ciambella al Bergamotto e mandorle

Metodo per la realizzazione della ciambella al bergamotto

Ingredienti:

– 400 gr. farina
– 200 gr. mandorle spellate
-350 gr. zucchero a velo
– 100 gr. latte
– 300 gr. burro morbido
– 4 uova
– 1 bustina di lievito
– 100 ml di originale sciroppo di bergamotto “pasticceria” AICAL

Esecuzione: Tritare le mandorle molto finemente e metterle da parte. Lavorare velocemente, con una spatola, il burro morbido con lo zucchero a velo. Unire tutti gli altri ingredienti escluso farina e lievito. Mescolare molto bene e infine aggiungere farina e lievito setacciati. Impastare bene in modo da ottenere una consistenza fluida ma densa. Imburrare e infarinare una teglia a forma di ciambella (oppure mettere l’impasto nei pirottini, per fare delle deliziose merendine). Infornare (forno moderato a 180), per circa 40-45 minuti.

Sfornare e una volta fredda ricoprire con zucchero a velo o con della glassa, preparata velocemente mescolando zucchero a velo con lo sciroppo di bergamotto.

E’ una ciambella al bergamotto molto buona e il sapore dello sciroppo di bergamotto originale AICAL la rende veramente unica!!!!

Filetto di salmone al bergamotto

Filetto di salmone aromatizzato al Bergamotto, con contorno di melanzane.

Ricordano che ogni ricetta a base di limone, lime o agli agrumi in genere può essere  adattatta col bergamotto, Oggi vi proponiamo una ricetta che abbiamo trovato nel web, ci è parsa interessante per via degli apprezzamenti pubblicati da chi l’ha realizzata
Filetto di salmone aromatizzato al Bergamotto, con contorno di melanzane.

Salmone al bergamotto

Abbiamo scelto il salmone proprio perchè è uno tra gli alimenti top per abbattere il colesterolo e idem per le melanzane e soprattutto  il bergamotto..

Gli ingredienti

2 filetti di salmone fresco
olio extra vergine di oliva, anche questo se calabrese è meglio… assicuratevi che sia di prima spremitura magari acquistatelo su TipiCal.it
pepe verde in grani
50 ml di Originale sciroppo di bergamotto “cucina” AICAL
prezzemolo
farina bianca

 

Procedimento

Preparate i filetti di salmone, lavati, puliti e tagliati a fettine sottili. In una padella antiaderente mettete un filo di olio evo, e fate prendere temperatura. Aggiungete i filetti impanati in un velo di farina bianca, rosolate per alcuni minuti a fuoco alto, abbassate poi i fornelli e continuate la cottura a fuoco medio.

Sfumate con ilo sciroppo di bergamotto, aggiungete il prezzemolo e a scelta, qualche grano di pepe verde. Fate rapprendere la salsa a fuoco vivace, e a cottura ultimata (circa 8-10 minuti) servite in tavola ben caldo, con un contorno di melanzane fresche naturali alla griglia.

Buon appetito

Straccetti di Tacchino al bergamotto

Straccetti di tacchino

Straccetti di tacchino al bergamotto

Metodo per la realizzazione degli straccetti di tacchino al bergamotto

Il gusto speciale dello Originale sciroppo di bergamotto “cucina” AICAL, più aspro del limone e molto più aromatico. Nuove inventiva in cucina con il bergamotto, un agrume salutare che esalta il gusto e l’aroma.

 

Ingredienti:

un petto di tacchino

50 ml di Originale sciroppo di bergamotto “cucina” AICAL

50 gr burro

1 cucchiaino di maizena

2 cucchiaini da tè di zucchero

 

Tagliate il petto di tacchino a straccetti sottili. Fate fondere il burro in un tegame capiente con 1 cucchiaino di maizena e stemperate bene.

Aggiungere la carne e lasciar rosolare. Aggiungere 1/ 2 bicchiere d’acqua e lo sciroppo di bergamotto ed i due cucchiaini di zucchero. Lasciar evaporare fino a creare una delicata crema. Un piatto semplice, ma di sicura riuscita. Se gradite fate appassire brevemente anche della rucola, poi toglietela e tenerla in caldo con gli straccetti.

Tortine con glassa al bergamotto

Tortine, ricetta al bergamotto

Tortine con glassa al Bergamotto con burro

Una delizia delizioso al forno con il magnifico profumo del nostro Originale sciroppo di bergamotto “pasticceria” AICAL

 

Tortine con glassa al Bergamotto con burro

Dosi per 12 tortine

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Per i dolci:

15 ml di Originale sciroppo di bergamotto “pasticceria” AICAL
200 g di farina
200 g burro
200 g Zucchero semolato
4 uova

Per la glassa al burro:

140 g burro
320 g zucchero a velo
2 cucchiai. latte
15 ml di Originale sciroppo di bergamotto “pasticceria” AICAL

Preriscaldare il forno a 190 gradi. Sbattere insieme il burro e lo zucchero, poi lentamente battere le uova e setacciare la farina. Aggiungere 50 ml di Sciroppo di Bergamotto Originale Aical e mescolare bene.

Dividere le tortine e cuocere per circa 20 minuti, fino a poco girando non assumono un bel colorito marrone dorato sulla sommità. Mentre le tortine sono ancora calde, aggiungere a piacimento gocce di Sciroppo di Bergamotto Originale Aical e lasciare assorbire come spugnatura.

Mentre le torte raffreddano, preparate il burro sbattendolo a crema. Aggiungere lo zucchero a velo in piccole porzioni. Aggiungere il latte per allentare il composto e mescolare bene. Aggiungere 15 ml di Sciroppo di Bergamotto Originale Aical e mescolare bene. Regolatevi con zucchero a velo in più se l’impasto è diventato troppo allentato.

Una volta che i dolci sono freddi, riempire le tortine. Se volete, decorate con canditi al bergamotto.